Posizione strategica

In Europa, via Mortara

Il Polo Logistico Integrato di Mortara, con il suo Terminal Intermodale, è connesso agli attraversamenti alpini internazionali (Modane, Sempione-Lötschberg, Luino e Gottardo) al sistema portuale ligure e all’area metropolitana di Milano.

 

Data la sua posizione strategica, centrale rispetto al Mediterraneo, l’Italia ha una naturale e storica funzione strategica nella movimentazione delle merci e negli scambi commerciali.

 

Mortara si inserisce in questo contesto europeo e nazionale, rappresentando uno snodo cruciale dei principali corridoi identificati dalla Commissione Europea (la nota rete Ten-T) e proiettandosi ad assumere il ruolo di grande piattaforma logistica mediterranea. L’intermodalità diventa così un fattore decisivo, che riduce i costi di trasporto e sostiene un settore ad alto valore aggiunto.

 

Il Terminale Intermodale e il Polo Logistico Integrato di Mortara si trovano, infatti, all’incrocio del Corridoio n. 5 Lisbona – Kiev (Mediterraneo) con il Corridoio n. 24 Genova – Rotterdam (Reno-Alpi). Sono inoltre ben collegati con il sistema portuale ligure (Genova, Savona, La Spezia), i valichi transalpini Modane-Fréjus, Sempione Lötschberg, Luino e Gottardo, e con le autostrade A4 (Torino – Milano – Venezia), A7 (Milano – Serravalle – Genova), A26 (Torino – Piacenza – Brescia) attraverso la viabilità ordinaria.